Tempo di acacia

Una poetica, quella di Olivia Imbroinise che esula, in qualche modo, dalle tematiche romantiche e contemplative, coltivate soprattutto dalle donne, per caratterizzarsi in lirica civile e sociale. Ciò s’intuisce sin dalla prima raccolta “Asfodeli” (1993) e prosegue in questo “Tempo di Acacia” (2011). L’autrice osserva gli eventi e li assorbe nella propria umanità per farne una voce di corale attenzione. “Un ordito di violenza, di faide e vendette e il mondo”, scrive, e il pensiero comprende le sue tematiche che sono, nel contempo, problematiche, che si stemperano nella liricità dei componimenti, i quali si tramutano in riflessioni educative per le nuove generazioni e in meditazioni per gli adulti che, nel bene e nel male, sono i protagonisti della vita che si svolge. Sicché il senso civile si riverbera nella lirica e viceversa. Ma quando il sentire comune coglie il senso della natura, degli uomini, delle cose e delle vicende umane, la visione diventa immagini che toccano le corde dei sentimenti, la liricità si eleva e l’anima dà voce al poeta che canta la vita nei suoi drammi e nella sua dignità di essere vissuta. Le problematiche civili e sociali che hanno intessuto e intessono la nostra storia ci avvolgono in una ragnatela da cui non si riesce ad uscire se non con i valori umani e positivi a cui la medesima poetessa si rifà. (Attilio Romano, scrittore e giornalista calabrese)

10,00

COD: 97888-81017447 Categorie: ,
Anno di pubblicazione

2011

Numero pagine

64

Collana

Metodologia delle Scienze Sociali

Formato

Cartaceo

ISBN

978-88-8101-744-7

Autore

Imbronise Olivia

Recensioni

Non ci sono recensioni

Scrivi una recensione a: “Tempo di acacia”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Editorial Review

[contact-form][contact-field label="Nome" type="name" required="true" /][contact-field label="Email" type="email" required="true" /][contact-field label="Sito web" type="url" /][contact-field label="Messaggio" type="textarea" /][/contact-form]