Patrimoni “Destinati” e Ordinamento Italiano

Il volume offre una rilettura delle tormentate vicende del patrimonio ecclesiastico tra la legislazione eversiva ottocentesca e la sistemazione data alla materia dai Patti lateranensi e dal vigente Codice civile. L’obiettivo è puntato non tanto sugli enti ecclesiastici quanto sulle “destinazioni” patrimoniali.
Escluse, in via di principio, dal legislatore liberale, sostanzialmente ignorate dall’impianto normativo di cui al Concordato del ’29 e al Codice del ’42, le destinazioni patrimoniali si fanno comunque strada nell’ordinamento giuridico, e, più di recente, ricevono anche uno specifico riconoscimento normativo per effetto del novello art. 2645 ter del Codice civile. Ne risultano rafforzate le sempre più diffuse istanze di revisione complessiva del libro primo del Codice civile.

 

16,00

COD: 9788881019229Categorie: , ,

8

Anno di pubblicazione

2012

ISBN

978-88-8101-922-9

Numero Pagine

88

Collana

Diritto & Religione

Autore

Guarino Antonio

Recensioni

Non ci sono recensioni

Scrivi una recensione a: “Patrimoni “Destinati” e Ordinamento Italiano”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Editorial Review

[contact-form][contact-field label="Nome" type="name" required="true" /][contact-field label="Email" type="email" required="true" /][contact-field label="Sito web" type="url" /][contact-field label="Messaggio" type="textarea" /][/contact-form]