Parlo a te

“Parlo a te” è una profonda analisi dei comportamenti individuali e di gruppo che creano le fondamenta, attualmente non salde, per una vita sociale e politica libera. È un libro trasversale che, con l’ausilio dello psichiatra, porta a smascherare i falsi miti che impediscono il raggiungimento della libertà dell’uomo e dei popoli. “È un riciclare continuo quello che ci hanno fatto nel corpo e nell’anima nei primi dieci anni di vita. La proiezione continua di un nemico che da esterno è divenl’uomo per affiancarlo nella riscoperta di se stesso e dell’Altro, che è anche la sua salvezza. “Ci vuole un Tu per concepire un Io… La Tua solitudine di base sarà sanata dall’essere Tu col mondo”. Il cammino per arrivare all’Altro, come amore, superando il concetto del nemico. La resistenza feroce per concepire l’amore. Intervallando scorci del proprio passato, ricordi di gioventù tra guerra e nostalgie borghesi, Fabrizio Di Giulio spiega la figura della donna, la violenza come reazione al Vuoto, l’autorità negativa. Inoltre, analizza il profilo inconscio del popolo italiano contrapposto all’aggressività distruttiva di alcune nazioni, la guerra in Iraq, la questione palestinese, l’eterna idea del nemico che non concepisce i bisogni dell’Altro. L’autore conclude con uno scritto fondamentale, che è la chiave del libro, intitolato “Considerazioni sul potere negativo”.

15,00

COD: 8881013630 Categorie: ,
Anno di pubblicazione

2006

Numero pagine

168

Collana

Narrativa

Formato

Cartaceo

ISBN

88-8101-363-0

Recensioni

Non ci sono recensioni

Scrivi una recensione a: “Parlo a te”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Editorial Review

[contact-form][contact-field label="Nome" type="name" required="true" /][contact-field label="Email" type="email" required="true" /][contact-field label="Sito web" type="url" /][contact-field label="Messaggio" type="textarea" /][/contact-form]