Muzio Clementi e la fondazione della didattica pianistica

Con un’introduzione ai metodi storici per pianoforte

La recente riforma scolastica del Ministro Moratti ha
definitivamente sancito la trasformazione dei Conservatori
in Università della Musica, sollecitando, attraverso l’autonomia
nel frattempo varata in tutti gli ordini di scuole, nuovi
percorsi formativi per il musicista e favorendo quindi l’inserimento
di insegnamenti curriculari che non trovavano
posto nel vecchio ordinamento.
Dando per scontato che la connotazione precipua di un
Conservatorio dovrebbe essere quella di luogo deputato all’apprendimento
di uno strumento musicale, la didattica strumentale
e la sua storia hanno, ora, finalmente trovato posto
nella quasi totalità delle offerte formative che ciascun Conservatorio
ha, più o meno autonomamente, attivato a servizio
dello studente.
Si tratta di un nuovo campo di studi in cui poco è stato
ancora scritto: gli articoli sull’argomento, apparsi nel corso
degli anni su riviste specializzate, non riescono a coprire
l’intero panorama della didattica pianistica ottocentesca,
essendo centrati su singoli temi oppure su autori di particolare
rilevanza.

8,00

COD: 9788881014088 Categorie: ,
Anno di pubblicazione

2007

Numero pagine

64

ISBN

978-88-8101-408-8

Formato

Cartaceo

Autore

Marano Maria

Recensioni

Non ci sono recensioni

Scrivi una recensione a: “Muzio Clementi e la fondazione della didattica pianistica”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Editorial Review

[contact-form][contact-field label="Nome" type="name" required="true" /][contact-field label="Email" type="email" required="true" /][contact-field label="Sito web" type="url" /][contact-field label="Messaggio" type="textarea" /][/contact-form]