Mito: itinerari di una storia intertestuale

L’ombra del mito si allunga sull’immaginazione occidentale dalle origini sino ai nostri giorni. Questo studio indaga, in modo del tutto originale, le ragioni di questa sopravvivenza – in dialogo con Girard, Vattimo, Blumenberg, Kerényi, Coupe, Fisch, Pavese, Deleuze, Nietzsche (soltanto per citarne alcuni) –, attraversando letterature e discipline all’insegna dell’antispecialismo disciplinare di marca moriniana e delle sfide della complessità. Ne scaturisce un’avvincente “storia intertestuale” che sembra quasi palesare una trama unica, con una fitta rete di riferimenti all’interno delle scienze umane e naturali, dove l’intertesto di riferimento è sempre il Linguaggio. È proprio il linguaggio, infatti, a riunire sotto un unico “campo” la matematica e il mito, la fisica e l’arte. Un vero e proprio “campo di tensioni” che attraverserebbe tutte le scienze dell’uomo, errando attraverso discipline diverse che parlano “lingue” diverse, “sottocodici” molteplici; ma che farebbe sempre ritorno al luogo d’origine, all’insegna di quel principio di “circolarità ricorsiva” che sembra più che mai necessario per “conoscere la nostra conoscenza”. Alla luce dell’epistemologia contemporanea questo “campo” unico sembrerebbe coincidere con lo stesso processo della “cognizione” umana, l’unico vero protagonista dell’avventura di homo sapiens,  fonte, tanto delle sue forme complesse di rappresentazione, quanto dei suoi sistemi concettuali: le arti, il mito, la letteratura e la scienza. Questo saggio intende fornire, non senza ambizione, un contributo – parziale, “compiuto nella sua incompiutezza”, approssimativo, ma ad un tempo non improvvisato – al capitolo dei rapporti tra il mito, la letteratura e le scienze, umane e naturali, nella direzione della costruzione di una razionalità complessa. Un capitolo, cui il “pensiero complesso”, sarebbe in grado di fornire un importante contributo, proprio aprendo al dialogo con la cultura umanistica. Contro il metodo riduttivo e semplificante della scienza classica, all’insegna dell’unità, della riunificazione delle scienze dell’uomo.

18,00

COD: 9788881018604Categorie: ,
8
Anno di pubblicazione

2012

ISBN

978-88-8101-860-4

Numero Pagine

288

Collana

Quaderni Interdisciplinari

Autore

Arrigo Nino

Collane

Metodologia delle Scienze Sociali

Recensioni

Non ci sono recensioni

Scrivi una recensione a: “Mito: itinerari di una storia intertestuale”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Editorial Review

[contact-form][contact-field label="Nome" type="name" required="true" /][contact-field label="Email" type="email" required="true" /][contact-field label="Sito web" type="url" /][contact-field label="Messaggio" type="textarea" /][/contact-form]