Malattie congenite e carenza di vitamina B9

L’acido folico o vitamina B9 o acido pteroilmonoglutammico
è una vitamina idrosolubile appartenente al gruppo
B. È un nutriente essenziale in quanto, non potendo essere
prodotto dal nostro organismo, deve essere assunto con
l’alimentazione; è presente in un’ampia varietà di alimenti,
le fonti più ricche sono rappresentate dal fegato, dal lievito
di birra, dalle verdure a foglia larga verde scuro (il nome
deriva appunto da Folium, latino, per foglia), dai legumi e
dal germe di grano.
La maggior parte della Vitamina B9 presente negli alimenti
è instabile; le verdure conservate a temperatura ambiente
possono perdere fino al 70% del loro contenuto di questa
vitamina in tre giorni e solo la metà circa dei folati ingeriti
viene assorbita. Perdite considerevoli si verificano anche per
diluizione nell’acqua di cottura e per esposizione al calore.

10,00

COD: 9788868221041 Categorie: ,
Anno di pubblicazione

2013

Numero pagine

128

ISBN

978-88-6822-104-1

Collana

Thesaurus – Scientifica

Formato

Cartaceo

Autore

Cannataro Roberto,

Cordò Anna

Recensioni

Non ci sono recensioni

Scrivi una recensione a: “Malattie congenite e carenza di vitamina B9”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Editorial Review

[contact-form][contact-field label="Nome" type="name" required="true" /][contact-field label="Email" type="email" required="true" /][contact-field label="Sito web" type="url" /][contact-field label="Messaggio" type="textarea" /][/contact-form]