L’ansia del sublime nell’umano

L’autore del presente volume, di narrativa, è convinto, che soltanto
nella fede, nella vivacità e nella prontezza di spirito, nella
definita capacità di discernere il giusto dall’ingiusto, l’utile dall’inutile,
il vantaggioso dal nocivo, nella continua, ininterrotta, incessante,
persistente conoscenza sapienziale o veritativa e, infine,
nell’operare il bene agli altri, consista, per l’essere umano, l’autenticità
della vita, la legittimità dell’esistenza, contro la dispersiva e
avvilente banalità della routinaria quotidianità, della reiterata maniera
di vivere, stancante e insofferente, oppure, rassegnatamente
torpida, senza miti, da vagheggiare, e senza mete, da conseguire.
Nella vita consociativa, il rispetto reciproco e la scambievole solidarietà,
consentono all’io di sentirsi sicuro e di poter raggiungere
il traguardo prefigurato e perseguito e a tutti i consociati di
determinare la realizzazione del bene individuale e comunitario,
personale e collettivo.

25,00

COD: 9788868225964 Categorie: ,
Anno di pubblicazione

2017

Numero pagine

304

ISBN

978-88-6822-596-4

Formato

Cartaceo

Autore

Scalzo Camillo

Recensioni

Non ci sono recensioni

Scrivi una recensione a: “L’ansia del sublime nell’umano”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Editorial Review

[contact-form][contact-field label="Nome" type="name" required="true" /][contact-field label="Email" type="email" required="true" /][contact-field label="Sito web" type="url" /][contact-field label="Messaggio" type="textarea" /][/contact-form]