La Musicoterapia nella malattia di Parkinson

Tra tutte le attività umane, la musica spicca sia per la sua ubiquità
che per la sua antichità. Nessuna società umana di oggi o del
passato documentato è mai stata priva di musica. Le competenze
musicali sono state definite dal semiologo Stefani “competenze
comuni” poiché si tratta di competenze di base presenti in tutti gli
uomini e delle quali non siamo pienamente coscienti: tutti abbiamo
delle preferenze musicali e abbiamo un background sonoro
sin dall’infanzia. Alcuni dei più antichi manufatti rinvenuti in siti
archeologici umani e proto-umani sono strumenti musicali: flauti
d’osso e tamburi fatti di pelli di animali tirate su ceppi d’albero.
Ogni volta che degli esseri umani si riuniscono, per qualsiasi
motivo, c’è anche la musica: matrimoni, funerali, lauree, soldati
in marcia verso il fronte, eventi sportivi negli stadi, una notte di
baldoria, la preghiera, una cena romantica, una mamma che culla
il suo bambino per addormentarlo e gli studenti del college che
studiano con la musica in sottofondo. Nelle società non industrializzate
più ancora che nelle moderne società occidentali, la musica
era parte della vita quotidiana

15,00

COD: 9788881016129 Categorie: ,
Anno di pubblicazione

2010

Numero pagine

96

ISBN

978-88-8101-612-9

Collana

Thesaurus – Scientifica

Formato

Cartaceo

Autore

Altomare Elvira

Recensioni

Non ci sono recensioni

Scrivi una recensione a: “La Musicoterapia nella malattia di Parkinson”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Editorial Review

[contact-form][contact-field label="Nome" type="name" required="true" /][contact-field label="Email" type="email" required="true" /][contact-field label="Sito web" type="url" /][contact-field label="Messaggio" type="textarea" /][/contact-form]