La costruzione dello spazio

Il caso di Piazza Armenia

Il mutamento sociale legato al vissuto di un aggregato umano – con le sue componenti e dinamiche socio-culturali – emerge come campo d’interesse specifico della sociologia, permettendo di affrontare in maniera scientificamente fondata la relazione fra spazio sociale e substrato materiale della società. Questo focus analitico, già esplorato dalla sociologia classica, ed in modo particolare dagli autori della Scuola di Chicago, trae origine dalla volontà di riflettere criticamente sulle traiettorie evolutive del pensiero sociologico, dei suoi paradigmi interpretativi, dei suoi strumenti di ricerca empirica.
Lo studio di caso vuole quindi cogliere, in modo analogico, le connessioni significative fra le vicende umane, la traslazione delle componenti sociali e materiali di Piazza Armerina, evidenziando le dinamiche retroattive tra società, cultura, e organizzazione dello spazio sociale. Attraverso la ri-attualizzazione della lezione dei classici s’intraprende, dunque, un percorso intellettuale che porta l’osservatore in una terra del sapere in cui la scoperta e le nuove prospettive metodologiche ed euristiche si moltiplicano continuamente, seguendo i ritmi di quella “società della schizofrenia” che determina l’evoluzione e lo sviluppo della società moderna.

0,00

COD: 9788881018772Categorie: ,
8
Anno di pubblicazione

2012

ISBN

978-88-8101-877-2

Numero Pagine

104

Collana

Quaderni Interdisciplinari

Autore

Gamuzza Augusto

Collane

Metodologia delle Scienze Sociali

Recensioni

Non ci sono recensioni

Scrivi una recensione a: “La costruzione dello spazio”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Editorial Review

[contact-form][contact-field label="Nome" type="name" required="true" /][contact-field label="Email" type="email" required="true" /][contact-field label="Sito web" type="url" /][contact-field label="Messaggio" type="textarea" /][/contact-form]