Io resto a casa

Come eravamo, come stiamo cambiando

“Io resto a casa” è il motto ormai simbolo della “resistenza” ai tempi del coronavirus. Francesco Maria Provenzano, giornalista di lungo corso, ci ha abituato con i suoi libri alle cronache dal di dentro dei grandi eventi che hanno cambiato la storia del nostro Paese, dalla politica alle elezioni papali. Oggi, in questo libro scritto a quattro mani con Elena Cartotto, ci racconta le pestilenze e i virus nella storia, la loro rappresentazione nell’arte e nella cultura, l’auspicio che questo ritorno collettivo all’ovile domestico possa costituire una grande occasione di riscatto per tutti. Elena Cartotto, autrice radiotelevisiva e webwriter, studiosa di filosofia e linguaggi simbolici, appassionata di psiche e misteri, nelle sue “Meditazioni sulla vita reclusa” che partono dalle riflessioni del grande sociologo Zygmunt Bauman, teorico della società liquida, ci parla dei grandi limiti della postmodernità tra narcisismi, paure e numeri. Ma anche della speranza che tutto questo caos inneschi un nuovo corso delle cose fatto di amore, creatività, fascino, riscoperta di Dio e della natura.
Gli autori rinunciano ai proventi derivanti dalla vendita del libro che verranno devoluti ad uno dei tanti ospedali italiani coinvolti nella gestione della pandemia.

Formato: eBook

5,99

COD: 9788868228996 Categoria:
Anno di pubblicazione

2020

ISBN ebook

978-88-6822-899-6

Formato

eBook (epub)

Autore

Cartotto Elena,

Provenzano Francesco Maria

Recensioni

  1. Giuseppe Siniscalchi

    Magnífica iniziativa che merita massima considerazione in un momento di passaggio epocale come quello che stiamo vivendo . Tanti spunti di riflessione che contribuiscono alla construzione di un mondo migliore all’ insegna di piu ‘ cultura , arte , filosofia ed altri valori spesso trascurati ad oggi nella dispersione della routine del quotidiano ove abbiamo dato per scontato tante cose e valori come la salute , libertà , solidarietà , amicizia vera , affetto , voglia di stare insieme e ritrovarci su sentieri convergenti in direzione della pace ed armonia . Congratulazioni. Giuseppe Siniscalchi

  2. Salvino Sagone

    C’è nell’aria tanta voglia di raccontarsi e di raccontare la realtà che viviamo per primi in questa generazione di umani digitali. Ognuno lo fa con il suo vissuto che si interpola con il proprio intorno in un intreccio labirintico che ci porta a incontri casuali. Sopravviveremo a questa devastazione etica e potremo farlo solo imparando ad amarci in questo vivere che troppo spesso interpretiamo solamente come resistere. C’è un domani.

    Salvino Sagone

  3. Alessia (proprietario verificato)

    Una riflessione profonda e costruttiva sulla società contemporanea, che apre una porta sul mondo delle opportunità celato nel cuore della crisi.
    Da leggere tutto d’un fiato.

  4. Gabriele I.

    Instant book agevole, ben scritto, che unisce vari settori culturali ed esperienza reale. Sperando sempre che questa fase così dura per tutti passi, merita decisamente attenzione questo libro: alla fine della lettura ti senti arricchito, e questo è già un po’ tornare a vivere.

  5. Barbara

    Un escursus completo sulla condizione sociale ed etica della contemporaneità vista allo specchio dell’emergenza Coronavirus. Tanti spunti per riflettere in un’ottica costruttiva, senza dimenticare gli aspetti tragici di questo nostro presente evitando però i toni melodrammatici. Da leggere per avere in mano una bussola con cui ripartire.

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.