Il silenzio nella certosa

Sul silenzio dei certosini nell’età della scienza e della tecnica

Nel nostro tempo, per tanti e in tanti, i valori sembrano (l’intenzionale dubitativo lascia spazio alla speranza della loro reviviscenza, nella ri-assunta responsabilità, dell’essere e del convivere, da parte del singolo nella collettività) essersi assopiti o smitizzati, per cui sono accezioni prive di efficacia semantica e di peso etico: giustizia e pace, amicizia e solidarietà; rispetto della dignità della persona e assunzione e mantenimento dei doveri coniugali e genitoriali; sacralità dell’affetto tra i membri della famiglia (prima cellula del corpo societario); cautela nel dire e disponibilità al fare; raccoglimento soggettivo per l’attivazione del socratico “conosci te stesso” per meglio conoscere gli altri, che l’essere pensò e sentì, come contigui che lo riguardavano, in una ragione di vita, in cui non indebolì e soffocò, attraverso la formulazione di domande e di risposte, lo stupore che le portò, nel comune destino di individui deboli e transeunti; salvaguardia della fascia biosferica: tutto tende ad aprire un intervallo di sgomento di fronte al nulla che avanza, in cui si vanificherebbero le ultime risorse dialettiche e propositive dell’Umanità di tornare “alla natura”, cioè ad una vita semplice e armonica con il tutto. Pertanto, trattare il tema del silenzio, come valore che consenta all’essere di sviluppare meglio la propria interiorità e porsi all’altro, secondo i principi evangelici, significa inizialmente generare scetticismo o irrisione, in chi ascolta o legge, ma poi, nel percorso discorsivo, che lo concerne, già tanto averne destato l’attenzione a riconoscere la consistenza semantica e la necessità di ciò che prima negò. (dalla prefazione di Camillo Scalzo)

15,00

COD: 9788881014408Categorie: ,
Anno di pubblicazione

2007

Numero pagine

112

Formato

Cartaceo

ISBN

978-88-8101-440-8

Autore

Scalzo Peppino

Recensioni

Non ci sono recensioni

Scrivi una recensione a: “Il silenzio nella certosa”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Editorial Review

[contact-form][contact-field label="Nome" type="name" required="true" /][contact-field label="Email" type="email" required="true" /][contact-field label="Sito web" type="url" /][contact-field label="Messaggio" type="textarea" /][/contact-form]