Il popolo dei semafori

‘L’uomo senza dinamismo spirituale è come lo champagne privo di bollicine: già morto prima di essere stappato’. Una terzina per raccontare il verso di Eugenio Gagliardi. Che ha come suo cerchio e centro l’uomo eppure l’umano nella sua complessa molteplicità. Si presenta al lettore con un titolo che è pari ad una pista che depista. ‘Il popolo dei semafori’ gioca immaginificamente a creare l’idea di un mondo brulicante e folklorico che vive nella strada, spesso al palo del semaforo. Niente di più lontano da quello che la sua poesia vuole raccontare. Il popolo di Gagliardi sta nel cervello dell’uomo, sono i semafori neuronali quelli che popolano la sua poesia; semafori intorno ai quali si organizza l’agire umano, fatti di cromaticità plurima, così inspiegabilmente complessi e numerosi da essere un vero popolo, talora nomade, talora più organizzato, sempre e comunque imprevedibile..(dalla presentazione)

10,00

COD: 8881013150Categorie: ,
Anno di pubblicazione

2006

Numero pagine

96

Collana

Poesie

Formato

Cartaceo

ISBN

88-8101-315-0

Autore

Gagliardi Eugenio

Recensioni

Non ci sono recensioni

Scrivi una recensione a: “Il popolo dei semafori”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Editorial Review

[contact-form][contact-field label="Nome" type="name" required="true" /][contact-field label="Email" type="email" required="true" /][contact-field label="Sito web" type="url" /][contact-field label="Messaggio" type="textarea" /][/contact-form]