Il giardini del drago

Non vi è dubbio che il futuro del pianeta dipende direttamente dalla capacità e dalla volontà degli uomini di cambiare profondamente il loro rapporto con la natura. La nostra epoca è segnata da forti mutamenti climatici in grande misura provocati dall’attività umana che, tra inquinamento e depauperamento delle risorse naturali ha messo a rischio il delicato equilibrio naturale. Le catastrofi degli ultimi anni, tragicamente esemplare l’uragano Cathrina, rappresentano un drammatico campanello di allarme, che nessuno, dal singolo cittadino ai governi delle nazioni, può permettersi di ignorare o lasciare inascoltato.E’ in gioco, come si è già detto, il futuro del pianeta e dell’umanità. In questo contesto tocca ai governi attuare le misure per fronteggiare le emergenze e predisporre tutti gli strumenti atti alla prevenzione, ma strategicamente, solo un profondo cambiamento sul piano culturale che investa la persona, i suoi stili di vita e il suo modo di relazionarsi con l’ambiente e con la natura nel suo complesso, può assicurare migliori prospettive. Per questo ritengo sia importante avviare e sostenere con forza, azioni di stimolo culturale che modifichino valori e modelli di riferimento. Diventa perciò imprescindibile puntare sulle nuove generazioni, perchè assumano la consapevolezza dei problemi e nel contempo sviluppino la necessaria sensibilità per fronteggiarli. Nella mia azione di governo delle politiche ambientali ho conferito grande attenzione ai programmi di educazione ambientale consapevole che sia necessario fornire a tutti l’opportunità di acquisire le conoscenze, i valori, le capacità per proteggere e migliorare lìambiente. E’ per questo che ho accolto con favore e con piacere l’invito a patrocinare la pubblicazione della bella fiaba “Il giardino del drago” che Graziella Idà ci propone. La fiaba, quale forma letteraria, è uno strumento particolarmente efficace per veicolare messaggi e valori tra i più piccoli, soprattutto perchè ciò si realizza con delicatezza, con discrezione e mi piace pensare, con naturalezza. On. Diego Tommasi

8,00

COD: 8881013053Categorie: ,
Anno di pubblicazione

2009

Numero pagine

36

Collana

Narrativa scolastica

Formato

Cartaceo

ISBN

88-8101-305-3

Autore

Idà Graziella

Recensioni

Non ci sono recensioni

Scrivi una recensione a: “Il giardini del drago”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Editorial Review

[contact-form][contact-field label="Nome" type="name" required="true" /][contact-field label="Email" type="email" required="true" /][contact-field label="Sito web" type="url" /][contact-field label="Messaggio" type="textarea" /][/contact-form]