Il dono negato

(Storie di stitichezza e dintorni)

Attilio Nicastro è un medico curioso. Di tutto. E ne è una
prova questo suo libro molto particolare su un tema – direi
problema – universale. Personalmente l’ho letto, all’inizio,
come un articolo di giornale. Un “pezzo” un po’ pruriginoso,
con l’occhio al buco della serratura della stanza da
bagno. Ma come accade ad ogni cronista che si rispetti, il
quale una volta messo nero su bianco (esaurito cioè lo spazio
che gli è stato concesso e che lo ha costretto a ridurre
all’essenziale il suo articolo) vorrebbe andare più a fondo,
anch’io come Nicastro, sono stata presa dal gioco di capire,
e di approfondire il perché di questo libro diviso in tre
parti strettamente legate l’una all’altra.
Attilio Nicastro è soprattutto un proctologo e quindi un
medico assai particolare. Già la scelta di questa specializzazione
la dice lunga sul suo amore per l’umanità. Occuparsi
di stipsi, cioè di cacca, vuol dire proprio voler bene al
prossimo in lotta con il proprio intestino. La parola cacca
non si dice. Così si insegnava una volta ai bambini. Per fortuna
la moderna didattica ha abolito questo tabù. Ma solo
in parte. E lo dimostra, anzi lo racconta, proprio questo
volume, dove l’autore ci fa fare un viaggio a volte drammatico,
ma più spesso divertente, intorno al water. Sono
storie raccontate con molto spirito, in cui è sempre sottintesa
una venatura lievemente ironica, degna di un uomo
del Mezzogiorno quale è Nicastro.

15,00

COD: 9788881014743 Categorie: ,
Anno di pubblicazione

2008

Numero pagine

168

ISBN

978-88-8101-474-3

Formato

Cartaceo

Autore

Nicastro Attilio

Recensioni

Non ci sono recensioni

Scrivi una recensione a: “Il dono negato”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Editorial Review

[contact-form][contact-field label="Nome" type="name" required="true" /][contact-field label="Email" type="email" required="true" /][contact-field label="Sito web" type="url" /][contact-field label="Messaggio" type="textarea" /][/contact-form]