Il crimine in America

Gli studi sul crimine organizzato e sulle mafie in Italia sono ancora troppo condizionati da esigenze politiche contingenti, per cui determinati e fondamentali settori di attività della malavita organizzata restano incomprensibili ed oscuri per mancanza di ricerche adeguate e pertinenti. Altrettanto oscure restano le risposte date dallo Stato quando agisce per contrastare le azioni criminose delle mafie, in quanto anche questi aspetti della realtà italiana hanno, finora, suscitato scarsa attenzione da parte degli studiosi. L’antologia sul Crimine in America vuole sollecitare gli studiosi italiani a colmare le evidenziate vistose lacune. I mercati criminogeni, il ruolo di mobilità sociale dell’agire criminale per categorie sociali vittime dell’emarginazione dai poteri e dai saperi, gli effetti devastanti della pervasività di tipo mafioso e della corruzione nella società civile e negli apparati repressivi, le difficoltà di creare e applicare efficaci norme anticrimine di cui si occupa l’Antologia, offrono sollecitazioni e spunti validi per stimolare e arricchire, allargandone gli orizzonti, gli studi fatti in Italia sulle mafie. La qualità degli studi selezionati offre anche una lezione di metodo preziosa per chi voglia cimentarsi su terreni ancora largamente inesplorati, anche per la consapevolezza dell’importanza civile di questo tipo di ricerche.

25,82

COD: 8881010925Categorie: ,
Anno di pubblicazione

2000

Numero pagine

543

Collana

Interventi – Il Filo d’Arianna: Mafia, ’Ndrangheta e Camorra

Formato

Cartaceo

ISBN

88-8101-092-5

Autore

Di Bella,

Sabetti,

Tremblay

Recensioni

Non ci sono recensioni

Scrivi una recensione a: “Il crimine in America”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Editorial Review

[contact-form][contact-field label="Nome" type="name" required="true" /][contact-field label="Email" type="email" required="true" /][contact-field label="Sito web" type="url" /][contact-field label="Messaggio" type="textarea" /][/contact-form]