Francavilla Marittima (Cs) tra ricerca archeologica e valorizzazione

Così come in età antica il paesaggio di Francavilla Marittima, per la sua collocazione topografica, ha rappresentato, con differenti implicazioni, uno tra i più fiorenti e vitali territori prima e dopo la fondazione di Sybaris, la conseguenziale straordinarietà del suo palinsesto storico-stratigrafico ha canalizzato notevolmente gli interessi di ricerca a partire dalla seconda metà del secolo scorso, con l’impresa pionieristica di Paola Zancani Montuoro; inoltre, non può essere obliato il campanilistico e pur necessario interesse antiquario, che ne ha portato alla scoperta, frutto dell’intuito di Agostino de Santis prima e della lungimiranza del figlio Tanino poi.

Che il territorio di Francavilla sia un importante attrattore, e abbia assunto quasi il ruolo di “microcosmo” per gli studi sulla struttura del ciclo insediativo enotrio e sulle relazioni con gli apoikoi achei, ne è prova la presenza contestuale di ben tre missioni archeologiche che vi operano in regime di concessione, rilasciate dal Ministero della Cultura, e concorrono, proprio in collaborazione con la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Cosenza, allo studio, alla salvaguardia e alla conservazione di un patrimonio collettivo e identitario.

Tra i gruppi di ricerca attivi a Francavilla, quello dell’Insegnamento di Etruscologia e Antichità Italiche, coordinato da Paolo Brocato, ha contribuito, nell’ultimo decennio, alla conoscenza dei processi di occupazione in età antica, oltre che con la necessaria indagine sul terreno, anche mediante l’edizione di una serie di lavori dal carattere monografico incentrati sulle diverse tematiche riguardanti l’abitato indigeno: questo specifico interesse è confluito nella creazione della collana “Paesaggi Antichi”, diretta dallo stesso Brocato, qui giunta al terzo volume. Da sottolineare l’assai lodevole tempestività delle edizioni delle attività di scavo, consuetudine che dovrebbe essere prassi per ogni singolo intervento di ricerca.

20,00

COD: 9791220500135 Categoria:
Anno di pubblicazione

2021

Numero pagine

192

ISBN

979-12-205-0013-5

Collana

Paesaggi antichi

Formato

Cartaceo

Autore

Altomare Luciano,

Brocato Paolo

Collane

Paesaggi Antichi

Recensioni

Non ci sono recensioni

Scrivi una recensione a: “Francavilla Marittima (Cs) tra ricerca archeologica e valorizzazione”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Editorial Review

[contact-form][contact-field label="Nome" type="name" required="true" /][contact-field label="Email" type="email" required="true" /][contact-field label="Sito web" type="url" /][contact-field label="Messaggio" type="textarea" /][/contact-form]