Filosofie contemporanee

Il testo suddiviso in due sezioni raccoglie, in forma di contributi e interviste, scritti di alcuni dei maggiori protagonisti del pensiero filosofico contemporaneo, molto diversi tra loro, ma che, indiscutibilmente, hanno partecipato in maniera notevole e da prospettive diverse alle concettualizzazioni dell’attuale epoca filosofica.
Attraverso alcune delle più autorevoli voci del pensiero filosofico contemporaneo, la raccolta di saggi, che qui si presenta al pubblico di esperti e in generale, propone una visione al plurale, ma di insieme, delle grandi tradizioni e scuole filosofiche: filosofia analitica, filosofia continentale, marxismo, fenomenologia, esistenzialismo, svolta linguistica, teoria critica, pragmatica trascendentale, teoria sistemica, pensiero debole, filosofia della liberazione, filosofia interculturale, ecc.. Attraverso questa pluralità, che documenta la grande differenziazione di impostazioni, di tradizioni teoretiche, scuole, indirizzi, sviluppi paralleli anche intrecciati tra loro, il libro offre un quadro molto ampio e articolato di buona parte dei processi in cui è venuto via via articolandosi il pensiero filosofico più recente. Inoltre, il testo si propone come ricostruzione di alcuni tra i profili teorici più discussi oggi in filosofia; si vedano, soprattutto, le interviste a Sartre, Foucault, Lévinas, Apel, Panikkar, Kristeva, Frank, Bunge, Fornet-Betancourt, Petrović, Kosik, Luhmann, raccolte nella prima sezione.
Sappiamo che ampio e controverso è lo scenario filosofico, sia che facciamo riferimento alla storia della filosofia, sia che analizziamo e compariamo gli approcci più recenti e attuali in filosofia. In entrambi i casi, siamo all’interno di una articolata pluralità di impostazioni che non consentono schemi di lettura unitari. Schemi già difficili da proporre, se non altro per il fatto che non vi sono linee strutturali di una storiografia filosofica che permettano di cogliere, in un senso puramente ‘descrittivo’ e ‘neutrale’, la filosofia così come si articola in determinati periodi, siano essi relativi alla storia della filosofia, siano essi relativi alla filosofia nel presente. Ogni lettura avrà un suo quadro teorico di riferimento. E il quadro teorico che abbiamo ritenuto più utile è quello che lo stesso lettore vorrà sviluppare o scegliere per le sue analisi, le sue valutazioni e comparazioni o le sue critiche anche radicali che ritiene utili avanzare nei confronti delle filosofie oggi in concorrenza tra loro. In assenza di una linea unitaria, ci è sembrato, quindi, più appropriato parlare non di filosofia contemporanea, ma di filosofie contemporanee, cercando di offrire al lettore una pluralità possibilmente ampia di approcci e una possibilità al plurale della stessa lettura filosofica.

 

INTERVISTE: KARL-OTTO APEL, MARIO BUNGE, RAÚL FORNET-BETANCOURT, MICHEL FOUCAULT, MANFRED FRANK, AGNES HELLER, KAREL KOSIK, JULIA KRISTEVA, EMMANUEL LÉVINAS, NIKLAS LUHMANN, RAIMUNDO PANIKKAR, GAJO PETROVIĆ, JEAN-PAUL SARTRE


SAGGI: HANS ALBERT, MICHELE BORRELLI, CARL FRIEDRICH GETHMANN, JÜRGEN HABERMAS, HERMANN LÜBBE, GIACOMO MARRAMAO, JÜRGEN MITTELSTRAß, GERARD RADNITZKY, HERBERT SCHNÄDELBACH, EMANUELE SEVERINO, GIANNI VATTIMO, ALBRECHT WELLMER, WOLFGANG WELSCH.

35,00

COD: 9788881016839Categorie: , ,
Anno di pubblicazione

2010

Numero pagine

712

ISBN

978-88-8101-683-9

Formato

Cartaceo

Autore

Borrelli Michele,

Fornet-Betancourt

Recensioni

Non ci sono recensioni

Scrivi una recensione a: “Filosofie contemporanee”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Editorial Review

[contact-form][contact-field label="Nome" type="name" required="true" /][contact-field label="Email" type="email" required="true" /][contact-field label="Sito web" type="url" /][contact-field label="Messaggio" type="textarea" /][/contact-form]