Feritoie di cielo

Il Pane, il Vino, la Visione

Don Leonardo Manuli con i versi di questa silloge propone percorsi e itinerari diversi per passeggiare nel labirinto della vita.  (Francesco Aronne)

Dal suo infinito, don Manuli scende nel finito del tempo, cogliendo attimi di una vita che ha fretta. (Carmine Paternostro)

Il Manuli cerca in definitiva di render conto delle situazioni dell’agire umano, guardando ancora una volta con mente libera e dunque oltre la superficie, nell’audace e riuscito tentativo di afferrare l’essenza di ciò che accade. (Mimmo Petullà)

Nei pensieri e nelle poesie di don Leonardo mi colpisce il passaggio “Ho bisogno di credere”, e la parola “Credo” non si riferisce solo a progetti, sogni, idee concrete da intraprendere o da realizzare nella quotidianità. In ogni momento della nostra storia, fatta di cadute e momenti in cui ci rialziamo, dobbiamo infatti decidere se gestire al meglio la nostra vita e quindi accendere in noi la speranza, oppure essere lasciati a noi stessi. L’importante è arrivare alla meta, credere e decidere, decidere e credere in quello che sono, faccio e vivo per credere nel Signore della vita. (don Francesco Di Marco)

Don Leonardo non bada alle apparenze ed al giudizio aprioristico altrui, la sua filosofia-religione è salda, sicura, sincera. Leonardo “non ti curare di loro ma guarda e passa”. E Procedi!!! (Maria Pia Falleti e Pino Morgante)

14,00 9,80

COD: 9791220500760 Categorie: , ,
Anno di pubblicazione

2022

Numero pagine

144

ISBN

979-12-205-0076-0

Formato

Cartaceo

Autore

Manuli Vincenzo Leonardo

Recensioni

Non ci sono recensioni

Scrivi una recensione a: “Feritoie di cielo”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Editorial Review

[contact-form][contact-field label="Nome" type="name" required="true" /][contact-field label="Email" type="email" required="true" /][contact-field label="Sito web" type="url" /][contact-field label="Messaggio" type="textarea" /][/contact-form]