Biografia

Author Picture

Battaglia Martino Michele

Martino Michele Battaglia, è PhD in «Scienze psicologiche e antropologiche» (curriculum Antropologie, Istituzioni, Rappresentazioni) – Università degli studi di Messina. È «Cultore della materia» in «Filosofia Teoretica» (S.S.D. M-Fil/01) presso il Dipartimento di «Scienze Cognitive, Psicologiche, Pedagogiche e degli Studi Culturali» della medesima università dove è stato docente a contratto di «Filosofia della comunicazione». Insegna «Antropologia Culturale» presso la «Scuola Superiore per Mediatori Linguistici» di Reggio Calabria. Si occupa di problematiche filosofico-antropologiche e di studio del territorio. È membro del comitato scientifico «Amici di Nicolò Serpetro» (Raccuja). Ha pubblicato sulle pagine culturali di numerosi periodici e riviste scientifiche (tra cui «Il Giornale di Calabria», «Il Quotidiano della Calabria», «Calabria Ora», «La Città del Sole», «Revista del Estudio Teológico Augustiniano de Valladolid», «Etnicex», «Estudios Etnográficos» (España), «Res Publica», rivista di studi storico-politici internazionali, LUMSA (Roma); «Humanities» (Unime), «Illuminazioni» (Unime). Per Edizioni Luigi Pellegrini sono già apparsi: Storia e cultura in Karl Raimund Popper (2005) [collana «Metodologia delle scienze sociali» diretta da Michele Borrelli]; Soriano Calabro. Identità, simboli, memorie, strategie del ricordo (2009) [collana «Biblioteca di Voci» diretta da Luigi Maria Lombardi Satriani]; Amici e nemici della società aperta. Un dialogo (im) possibile tra culture (2012); Francesco Guicciardini tra scienza etica e politica (2013) [collana di «Filosofia Teoretica» fondata da Santi Lo Giudice]. Per le Edizioni Equilibri, Reggio Calabria, ha recentemente pubblicato Il Discorso della Montagna. Ipotesi e prospettive (2013) [collana di studi filosofici «La Scala Interiore» diretta da Antonino Laganà]. Attualmente è direttore della collana «Interstizi», fondata da Santi Lo Giudice, nella quale è apparso il suo volume Riti e Simulacri. Demologia ed etnostoria della pietà popolare in Calabria, Pellegrini, Cosenza 2017. Ha curato alcuni servizi televisivi per il programma «Made in Calabria»: il «Festival dell’Antropologia» (Catanzaro 2008), la festa della «Calata del Quadro di San Domenico» (2008), Cumprunta a Soriano Calabro (Pasqua 2009),; ha tenuto seminari e relazioni presso la facoltà di «Lettere e Filosofia» dell’Università della Calabria sui seguenti temi: «Filosofia e scienza in Karl Raimund Popper» e «Razionalismo critico e Pedagogia in Popper, Lorenz, Wittgestein». Relatore in Italia (Calabria, Sicilia), in Spagna (Valladolid-Carmona) e in Inghilterra (Gibilterra), su alcuni aspetti demologici ed etnostorici inerenti al territorio della provincia di Vibo Valentia. È fondatore e direttore del «Centro Studi Theotokos», costola del «Centro Internacional de Estudios sobre Religiosidad Popular: SEMANA SANTA» (Università di Valladolid - Spagna) fondato e diretto da José Luis Alonso Ponga. Collabora tra l’altro con la ‹‹Rete delle Eccellenze Calabresi›› diretta da Piero Muscari e con la ‹‹Confraternita di Gesù e Maria del Santissimo Rosario di Soriano Calabro››, privilegiando ricerche riguardanti avvenimenti e manifestazioni culturali e religiose che rientrano nell’ambito della sfera antropologica. Collabora, inoltre, a diverse riviste di Studi filosofici e Scienze Umane.