Aspetti cognitivi e semantici dell’espressione del possesso predicativo in greco antico

L’idea di questo lavoro è nata nell’ambito della ricerca
che la collega M.C. Benvenuto e io stiamo conducendo
sul sincretismo del genitivo e del dativo nelle lingue
indoeuropee di antica attestazione. Nel corso dell’analisi
delle funzioni di questi due casi nel greco, è stato in un certo
senso necessario, se non quasi obbligatorio, confrontarsi
con le espressioni del possesso predicativo tramite le
costruzioni «εἶναι più dativo» ed «εἶναι più genitivo». La
differenza tra queste due strutture, che, sulla scia del noto
lavoro di Émile Benveniste (1960), sono state denominate
rispettivamente prédicat de possession (con il dativo) e
prédicat d’appartenance (con il genitivo), costituisce un
fenomeno interessante ma complesso, che coinvolge vari
piani di analisi linguistica.

10,00

COD: 9788881018192 Categorie: ,
Anno di pubblicazione

2010

Numero pagine

58

ISBN

978-88-8101-819-2

Formato

Cartaceo

Autore

Pompeo Flavia

Recensioni

Non ci sono recensioni

Scrivi una recensione a: “Aspetti cognitivi e semantici dell’espressione del possesso predicativo in greco antico”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Editorial Review

[contact-form][contact-field label="Nome" type="name" required="true" /][contact-field label="Email" type="email" required="true" /][contact-field label="Sito web" type="url" /][contact-field label="Messaggio" type="textarea" /][/contact-form]