Nuove opportunità di sviluppo dai contesti migratori. Inclusione, sicurezza e confessionalità

[wc-ps]

Il volume inaugura la Collana su Migrazioni EuroMediterranee, Sistemi normativi e Scambi internazionali che si propone di ospitare le ricerche, di gruppo ed individuali, nell’ottica del diritto internazionale e del dialogo tra sistemi giuridici, sulle nuove connessioni tra norme internazionali, regole confessionali ed opportunità nel mercato euromediterraneo.
Il testo raccoglie gli atti del seminario di studi internazionali dal titolo “Nuove opportunità di sviluppo dai contesti migratori. Inclusione, sicurezza e confessionalità” tenutosi in occasione delle celebrazioni per il trentennale dell’azione europea “Jean Monnet 30 years of Excellence in EU Studies”.
I contributi pubblicati attengono a due tematiche di stretta attualità: nella prima parte il rapporto tra flussi migratori e sicurezza pubblica in ambito internazionale, nella seconda la connessione tra flussi migratori ed istanze confessionali. Un’ultima sessione racchiude invece gli interventi programmati di personalità della società civile sia in ambito nazionale che internazionale.
I temi trattati, investigando gli aspetti dell’inclusione, della sicurezza pubblica e della libertà religiosa in contesti migratori, soprattutto nell’ottica della cooperazione messa in campo dalle comunità confessionali nell’esercitare un ruolo centrale nei processi di integrazione e di sviluppo sociale.

T. B. J.

 

9,9918,00
ebook - cartaceo
Visualizzazione veloce
Scegli

Qualeducazione 98

[wc-ps]

INDICE

SOMMARIO – Anno XXXVIII N. 3/2020

EDITORIALE
LA PEDAGOGIA COME SCIENZA SOCIALE E COME PROFESSIONE INTELLETTUALE APICALE
di Franco Blezza…………………………………………………………………………………………………………………..5
STUDI
SPUNTI DI EDUCAZIONE CIVICA DURANTE LA PANDEMIA DEL COVID-19
di Luciano Corradini……………………………………………………………………………………………………………18
UNA “SCUOLA CORAGGIO” PER LA MIA CALABRIA E PER L’ITALIA NEL TEMPO DELLA PANDEMIA DEL CODIV-19.
di Giuseppe Serio………………………………………………………………………………………………………………….25
RICERCA ED INNOVAZIONE DIDATTICA
AUTONOMIA SCOLASTICA E MODELLI COLLEGIALI DI LEADERSHIP. ATTUALITÀ E
PROSPETTIVE PEDAGOGICHE
di Giambattista Bufalino e Massimiliano Barattucci………………………………………………………………40
COME UNA STELLA DANZANTE: LA METAFORA DELL’ENTROPIA IN UN PERCORSO DI
FORMAZIONE DEGLI ADULTI
DI FIORELLA PAONE …………………………………………………………………………………………………………50
EDUCAZIONE E PRATICHE DI LIBERTÀ
Di Regina Brandolini…………………………………………………………………………………………………………..56
NUOVE FRONTIERE DELLE SCIENZE EDUCATIVE
ESPERIENZE AVANZATE DI RIEDUCAZIONE MINORILE NEL CONTESTO ITALIANO
Emilio Lastrucci………………………………………………………………………………………………………………….63
METODI E TECNICHE PER EDUCARE AI DIRITTI NATURALI E IRRINUNCIABILI
Rocco Digilio………………………………………………………………………………………………………………………70
IL TEMPO E LO SPAZIO IN RETE E NELLA DIDATTICA DIGITALE
di Angela Pascale………………………………………………………………………………………………………………..78
I MAESTRI DELLA PEDAGOGIA RICORDO DI DON CARLO NANNI
di Luciano Corradini……………………………………………………………………………………………………………89
DOMENICO FRANCO RESTUCCIA: UN’ESEMPLARE TESTIMONIANZA DI FEDE E RESPONSABILITÀ LAICALE
di Giuseppe Bruno ……………………………………………………………………………………………………………….93
LO SPAZIO DEL FARE……………………………………………………………………………………… 96
RUBRICA CONCORSI NELLA SCUOLA………………………………………………………… 125
RUBRICA APETA AI RICERCATORI……………………………………………………………… 131
RUBRICA A.R. DE.P…………………………………………………………………………………………. 166
RECENSIONI……………………………………………………………………………………………………. 170
NOTIZIE DA NON DIMENTICARE………………………………………………………………………….173

8,0012,00
ebook - cartaceo
Visualizzazione veloce
Scegli

Senza ombre di cerimonie

[wc-ps]

 

Di Edward Lear si rico“rdano soprattutto i Limericks, uno dei capisaldi della letteratura umoristica. Ma egli è noto anche per i deliziosi Journals of a landscape painter in southern Calabria, stesi nel 1847 durante un avventuroso viaggio a piedi nelle province più meridionali dell’Italia e poi pubblicati nel 1852. Partendo da episodi evocati nell’opera, Raffaele Gaetano ricostruisce con preziosa nitidezza l’esperienza di Lear in Calabria ospite di dimore signorili e locande fatiscenti.
Emerge un’umanità ora solare e accogliente ora recalcitrante e irta di pregiudizi. Un divertissement culinario di Caterina Ceraudo ispirato alle pietanze consumate da Lear impreziosisce il libro, senz’altro uno dei più originali mai dedicati al grande paesaggista e poeta inglese.

 

15,00
Visualizzazione veloce
Aggiungi al carrello

Il misogino e l’anoressica

[wc-ps]

“Un romanzo farneticante, surreale, barocco, sfarzoso, esagerato, che sembra scritto da un novello Cervantes, da uno scapigliato Sterne o da un giocoliere che si diverte a creare continui colpi di scena, tra cui quelle clamorose del trasferimento del professore Brocardi da un liceo di Milano a uno di Roma! e quella della studentessa che si reca a scuola con un carro funebre.
Una galleria di personaggi indimenticabili, la descrizione della Scuola ridotta a una sorta di cloaca, una Milano colta nella sua essenza ragionieristica, una Roma fotografata nella sua decadenza e nel suo fasto, e una Grecia smagliante, ricca di poesia.
Quel che accade però pagina dopo pagina è impossibile sintetizzarlo; il lettore non avrà neppure un secondo a disposizione per sbadigliare”.

T. B. J.

 

7,9915,00
ebook - cartaceo
Visualizzazione veloce
Scegli

Alla scuola di Don Sturzo

[wc-ps]

L’anno sturziano 2019 ha portato nuova linfa agli studi sul popolarismo che si erano attenuati negli anni, sia per il naturale trascorrere del tempo, sia per il venir meno di due forti catalizzatori culturali: la Democrazia cristiana e il Ppi del 1994. L’ICSAIC ha partecipato al filone di ricerca sulle radici del partito d’ispirazione cristiana con un convegno nazionale sul popolarismo nel Mezzogiorno, e la Calabria dei “preti sociali” in particolare, svoltosi presso l’Università della Calabria. Dalle varie relazioni, tutte di studiosi esperti e autorevoli, è emerso un quadro frastagliato, e per alcuni aspetti inedito, della presenza del Ppi in un Sud caratterizzato da “anemia religiosa”, con conseguenze negative sulla originaria battaglia per la democratizzazione dello Stato di don Luigi Sturzo. Soprattutto nel Mezzogiorno, infatti, il fondatore fu “messo in minoranza”. Il Partito popolare finì pertanto schiacciato nella morsa della destra cattolica, che lasciatosi alle spalle lo schema gentiloniano delle alleanze clerico-moderate, puntò decisamente alla formazione di un blocco d’ordine in alleanza con il “nuovo” fascismo cattolicizzato. Non mancarono, però, significative eccezioni, e molti esponenti popolari di rilievo continuarono la propria attività politica schierandosi nel fronte antifascista.

Contributi di:

Francesco Altimari, Nicola Antonetti, Leonardo Bonanno, Raffaele Cananzi, Vittorio Cappelli, Lorenzo Coscarella, Antonio Costabile, Daria De Donno, Vittorio De Marco, Giuseppe Ferraro, Francesco Milito, Paolo Palma, Giuseppe Palmisciano, Francesco Raniolo, Vincenzo A. Tucci, Roberto P. Violi

 

 

9,9922,00
ebook - cartaceo
Visualizzazione veloce
Scegli

Numero 821. La memoria come dovere

[wc-ps]

La storia dell’internato militare italiano numero 821”, è un’opera biografica volta a ricostruire una fase triste di un ragazzo che vive il periodo definito dalla storiografia come “totalitario”. Angelo Bonofiglio, costretto a vivere come tanti ragazzi di quella generazione i tragici eventi della Seconda Guerra Mondiale.

 

 

 

6,9913,00
ebook - cartaceo
Visualizzazione veloce
Scegli

Alessandro Feroldi è scrittore e giornalista. Cultura umanistica, musicista per passione, ha lavorato per Tg1 Rai, Gr2, Il Sole 24 Ore, Il Globo, Paese Sera, Stereoplay. Già manager della Fondazione Agnelli e a lungo nell’Ufficio stampa della Fiat, ha insegnato Giornalismo Televisivo al master in Giornalismo della Università Luiss di Roma. Vive a Roma e in campagna. Ha scritto Imprimatur (Electa), Storia di un principe in esilio, Vittorio Emanuele di Savoia (Rizzoli), L’inutile seduttore (Lampi di stampa), Milano-Roma solo andata (Amazon Kindle Books), Storie di due, colpi di fulmine (Amazon Kindle Books). Collabora con La Gazzetta del Mezzogiorno e con il settimanale on line www.grandangolare.com che ha 5 milioni di lettori italiani nel mondo.

NOTIZIE SOCIAL

"Non esistono libri morali o immorali come la maggioranza crede. I libri sono scritti bene o scritti male. Questo è tutto."

Oscar Wilde

Luigi Pellegrini Editore

Via Camposano, 41 - Cosenza
Orari
Da Lunedì a Venerdì

ore 9,00 - 13,00

ore 15,30 -19,30

info@pellegrinieditore.it

Newsletter Signup